Può il grattacielo, simbolo per antonomasia del potere dell’uomo e della sua voglia di “vincere” le leggi naturali, convivere con la natura? Le due forme possono coesistere in una forma di reciproco scambio?

A queste domande prova a rispondere Elvis Pettenuzzo, designer italiano dalla spiccata sensibilità creativa che tramite il suo progetto GreenCocoon prova a sintetizzare un’architettura che non contrappone più l’uomo alla natura, ma che cerca, invece, di limitare il più possibile l’impatto della sua presenza nell’ambiente e nell’ecosistema.
Le “bende” fotovoltaiche a spirale che avvolgono l’edificio trasformando la luce in energia sembrano proteggere il cuore del grattacielo che è ricoperto da terrazze verdeggianti.
Gli interni riprendono forme naturali curvilinee in perfetta armonia con il mood che caratterizza il progetto.

Maggiori informazioni qui.