Il periodo migliore per visitare Dubai e gli emirati arabi è sicuramente quello che corre tra Ottobre ed Aprile. Dicembre è relativamente fresco (15-18 gradi) ma in generale per noi italiani in questi mesi il clima è sempre piuttosto piacevole, se non spettacolare. In 11 mesi che sono qui ha piovuto 4 volte.

Esistono tre stagioni negli Emirati: l’estate calda (aprile-maggio-giugno), l’inFerno (no non è un errore, luglio-agosto-settembre) e l’estate fresca (da ottobre ad aprile). Contrariamente a quanto si pensi, nei mesi più caldi la temperatura è altissima, ma lo è anche l’umidità. La notte la temperatura percepita sembra addirittura alzarsi. In questi mesi davvero non si riesce a non bere costantemente e ci si muove tra un ambiente climatizzato e l’altro. Gli expat così come i locali preferiscono scappare se possibile.

L’estate è anche il periodo più facile in cui ammalarsi. I cosiddetti “newcomers” si riconoscono perché tossiscono e starnutiscono di continuo… perché non sono abituati alla forte aria condizionata (anche qui ho già dato).
Ricordiamoci inoltre, che Dubai essendo crocevia mondiale tra oriente e occidente è meta turistica e lavorativa per migliaia e migliaia di persone che da tutto il mondo (più di 200 diverse nazionalità) si portano dietro i peggiori malanni.