Diciamolo subito, l’appartamento è il problema… e il “costo” più influente… poi dipende dalla zona.

Nella Marina, una delle zone più gettonate dagli expat europei, per un one bedroom (entrata, bagno e una camera) non meno di 100.000 AED per anno / 20.000 euro.  Il pagamento annuale deve essere anticipato tramite “cheque”, assegno al quale ci dovete aggiungere un 5% che va alla Municipality di Dubai, 5% all’agenzia che vi trova la casa e 5% di deposito).

La spesa al super mercato ha un costo paragonabile a quello che potreste sostenere in Italia, ma con un poca di fortuna si possono trovare supermarket con ottimi sconti. Un abbonamento con Du o Etisalat (i provider di telefonia mobile) vi costa all’incirca 300 dirhams per il telefono, (più costoso che in Italia), mentre per muovervi avete diverse opzioni ma se volete noleggiare una utilitaria, vi partono circa 500 euro al mese. La DEWA (dubai electricity and water authority) vi costa in media 250-300 dirhams (60 euro al mese). La benzina costa circa 1,80 aed/litro.

Fate i vostri conti. Il salario davvero davvero borderline che potete accettare è di 10.000 dirhams, se fate sharing e avete solo la camera per voi stessi. Sotto è davvero impossibile farcela. Accettate solo se vi danno almeno 13-15.000 dirhams al mese.

La vita a Dubai COSTA!